La ricerca della Perfezione crea ansia

IMG_0481

Il  decalogo del perfezionista 

Zollner Ulrike dedica un libro intero  alla sindrome da perfezionismo e nel descriverlo colpiscono alcuni punti sulla visione del mondo di questo tipo di personalità.

Tra alcune norme che regolano la  vita dei perfezionisti ci sono le seguenti che fanno veramente tanto riflettere sulla estrema rigidità.

20140705_180831

 

  1. Fidarsi è bene non fidarsi è meglio.
  2. Ciò che non è esatto al 100 per 100 è sbagliato.
  3. Chi non è totalmente con me è contro di me.
  4. L’ordine è tutto  nella vita .
  5. Accontentarsi solo del meglio.
  6. La vita è troppo difficile perc hè si possa prendere alla leggera.
  7. Non è permesso sbagliare.
  8. Il perdono non va concesso.
  9. Chi non è prudente non merita alcuna indulgenza.
  10. Io pretendo dagli altri quello che pretendo da me stesso.
  11. Saranno amate solo persone capaci.
  12. Volere è potere.

Per chi conduce uno stile di vita così rigido, non c’è gioia e spesso questo atteggiamento induce ad uno stato di stress insostenibile. Arriva,  ad un certo punto,  il momento di modificare le convinzioni di base che fanno male. Ecco i vari punti come possono essere ripresi e ridefiniti, in modo da essere più flessibili per non sentirsi troppo sotto pressione.

1. Fidarsi un pò degli altri aiuta a condividere e se anche gli altri deludono le nostre aspettative, gli possiamo dare un’altra possibilità. Se diamo fiducia, l’altro si sentirà apprezzato e prima o poi ci ricambierà.

2. Niente è esatto in assoluto e attraverso gli errori  tutto è migliorabile, sempre.

3. Anche se qualcuno non è dalla nostra parte,, non per questo è nemico da combattere.

4. L’ordine è importante, ma un sano disordine aiuta a non fissarsi.

5. Il meglio a volte non esiste e accettare quello che ci viene proposto con umiltà ci fa essere sereni.

6. Nella vita non essere seri aiuta a prendere con  leggerezza situazioni che altrimenti ci appesantirebbero.

7.  Sbagliare si può e quando succede non ci dobbiamo condannare.

8. Perdonare aiuta a relazionarsi meglio.

9. Prevedere tutto è impossibile e la mania del controllo fa star male.

10. Pretendere troppo dagli altri favorisce tensione e mette in difficoltà l’altro.

11. Anche se abbiamo delle difficoltà gli altri ci possono voler bene, valere,  saper  fare ed essere amati  non coincidono.

12. Non tutto quello che vogliamo si può. Possiamo programmare prevedere, essere ordinati, marciare dritti con volontà, ma non sempre le cose vanno come vogliamo…….Chi non accetta questo vive male, sempre!

Dott.ssa Patrizia Politano - Psicoterapeuta

Dott.ssa Patrizia Politano - Psicoterapeuta

La dottoressa Patrizia Politano è Psicologa e Psicoterapeuta Cognitivo Comportamentale. In più di 10 anni ha aiutato centinaia di persone ad affrontare e superare attacchi di ansia, attacchi di panico e le altre patologie psichiche derivate da stati di ansia persistente. Riceve su appuntamento (anche per telefono e via Skype), cell. 3478228233

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *