Pensieri anti ansia

 Spesso la causa del malessere è determinato da una serie di pensieri non realistici che amplificano i problemi e che prevedono uno sviluppo delle situazioni tutto in negativo. Si tratta in pratica di credenze non reali, con poche fondamenta, che sono esagerate e non aiutano a risolvere le difficoltà,  ma sono inutili e creano malessere. Le convinzioni irrazionali sono radicate in noi e sono causa di emozioni  irrazionali di paura e angoscia.

Eppure certi timori a volte sono solo nelle nostre teste. Lavorare dal punto di vista cognitivo ci aiuta perché ci permette di definire il modo con cui interpretiamo le situazioni. I comportamenti così diventano più propositivi e sbloccano l’arresto determinato dall’ansia e il nervosismo.

Se sono convinto quando una cosa va male che “sono un fallito”, che quello che faccio è sempre sbagliato perché non so fare niente, mi butto giù, non correggo quello che non va e non riprovo a fare meglio, né a valutare se è la situazione che è complessa di per sé e va affrontata diversamente da come previsto. Iniziare a pensare che è la circostanza ad essere andata male e che si può riprovare, apre nuove possibilità e lascia spazio ad una  fiducia maggiore in se stessi e in quello che si può realizzare.

 indicazioni

In alcuni casi il problema, inoltre, si fonda sulla convinzione che “dobbiamo seguire regole di vita troppo rigide:

–         devo fare tutto benissimo;

–         la gente mi deve rispettare e approvare in ogni occasione;

–         le cose devono andare sempre bene.

 

Con tali presupposti c’è un fatica esagerata nel vivere quotidiano, per farsi amare e  nell’eseguire i propri impegni e ottenere quello che si vuole. Gli imprevisti che ostacolano i progetti previsti ci fanno arrabbiare e per paura di sbagliare non ci dormiamola notte o rimuginiamo con i pensieri ovvero pensiamo continuamente  a quello che sarà, alle conseguenze, ne vediamo aspetti diversi in modo assillante perdendo spontaneità,  a tal punto che il nostro rendimento si abbassa.

In tutto questo gli altri non sono soddisfatti, noi sentiamo di averli delusi e l’esito sperato o le aspettative elevate si ribaltano. Dalla meta alta che volevamo raggiungere ci troviamo a terra privi di forze e di iniziative.

Cerchiamo di cambiare il punto di partenza; è tutta un’altra storia!

IMG_1689

– Voglio fare il meglio che posso, non importa se qualcosa la devo rimandare o perfezionare.

–  Mi comporto come credo, se gli altri avessero da ridire cercherò di valutare la loro ragione.

– Se non dovesse andar bene un progetto o lo cambio o mi impegno di più, se possibile.

Lasciamo che le cose abbiano il loro corso. E ogni evento avrà un impatto inferiore sul nostro umore, perché anticipare per prevenire, per evitare di star male, fare di tutto perché tutti ci stimino, non ci fa rilassare mai.

 Avendo indicazioni così aperte a nuove possibilità niente ci presserà e potremmo capire che nessuna cosa è necessaria davvero; non esistono infatti esigenze, ma preferenze e impareremmo a  tollerare un pò di frustrazione, cosa che può fortificarci e e permetterci di accettare di dover cambiare strada.

 lego

Ricordiamoci:

-non contano le cose materiali, ma il modo di impiegare il tempo per dar valore alle proprie competenze.

– obiettivi gratificanti a medio e lungo termine aiutano a vivere senza ansia.

Dott.ssa Patrizia Politano - Psicoterapeuta

Dott.ssa Patrizia Politano - Psicoterapeuta

La dottoressa Patrizia Politano è Psicologa e Psicoterapeuta Cognitivo Comportamentale. In più di 10 anni ha aiutato centinaia di persone ad affrontare e superare attacchi di ansia, attacchi di panico e le altre patologie psichiche derivate da stati di ansia persistente. Riceve su appuntamento (anche per telefono e via Skype), cell. 3478228233

Dott.ssa Patrizia Politano - Psicoterapeuta

Info su Dott.ssa Patrizia Politano - Psicoterapeuta

La dottoressa Patrizia Politano è Psicologa e Psicoterapeuta Cognitivo Comportamentale. In più di 10 anni ha aiutato centinaia di persone ad affrontare e superare attacchi di ansia, attacchi di panico e le altre patologie psichiche derivate da stati di ansia persistente. Riceve su appuntamento (anche per telefono e via Skype), cell. 3478228233
Questa voce è stata pubblicata in L'ansia è determinata da credenze irrazionali. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *